FORMAZIONE


CORSO OBBLIGATORIO

MANUTENTORE DEL VERDE

Compila il format sottostante e verrai contattato da un consulente:

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

Il corso di manutentore del verde è obbligatorio per le persone che intendono avviare l’attività di manutentore del verde o che lavorano all'interno di un’impresa di giardinaggio come Titolari, Socio partecipante, Collaboratore/Coadiuvante familiare, Preposto, Dipendente:

  • con esperienza lavorativa almeno biennale alla data del 22 febbraio 2018;
  • con un titolo di studio non coerente all’attività di manutentore del verde.

Il manutentore del verde allestisce, sistema, manutiene e si prende cura di aree verdi, aiuole, parchi, alberature e giardini pubblici e privati. Cura la predisposizione del terreno ospitante, la messa a dimora delle piante sino alla realizzazione dell’impianto e alla successiva gestione, applicando le necessarie tecniche colturali e fitosanitarie; gestisce le manutenzioni ordinarie e straordinarie, la potatura delle principali specie ornamentali in osservanza anche delle “Linee guida per la gestione del verde urbano e prime indicazioni per una pianificazione sostenibile”; applica la difesa fitosanitaria ai vegetali nei limiti delle leggi in vigore. È in grado di recuperare e di smaltire correttamente sfalci e potature ed è in grado di fare un uso corretto delle attrezzature e dei macchinari specifici.

Coloro che intendono avviare l’attività di manutentore del verde e non siano in possesso di titoli di studio o qualifica nell’ambito delle discipline agrarie, forestali, ambientali e naturalistiche o ancora siano iscritti negli ordini e collegi professionali del settore agrario e forestale, devono partecipare a un corso formazione di 180 ore, articolato in due moduli di cui 120 ore di formazione teorica e 60 ore di attività pratiche relativamente alle tecniche di potatura, concimazione, diserbo e difesa, utilizzo delle macchine e delle attrezzature agricole.

La prova finale consiste in un test scritto e in un colloquio. Il superamento della prova consente il rilascio del certificato di idoneità professionale per lo svolgimento dell’attività, valido su tutto il territorio nazionale.

requisiti per l’accesso al percorso formativo sono:

  • 18 anni di età ovvero età inferiore purché in possesso di qualifica professionale triennale in assolvimento del diritto dovere all’istruzione e formazione professionale;
  • possesso del diploma di scuola secondaria di primo grado (licenza media).